ANPI Grosseto, video appello per manifestazione 8 settembre 2018

Per la Maremma e per tutti i maremmani che hanno combattuto e creduto nei valori della Liberazione è gravissimo che una organizzazione come CasaPound abbia scelto di svolgere a Grosseto la propria festa nazionale, ritenendola in un certo senso una città “amica dei fascisti”.
Nei prossimi giorni questa forzatura farà del capoluogo maremmano il centro politico del neofascismo italiano che si riconosce in CasaPound, facendolo divenire meta anche di personaggi che hanno compiuto azioni squadriste.
L’associazionismo e tutto il mondo democratico cittadino avranno il compito di contrastare, politicamente e culturalmente, questo messaggio di odio. Lo faranno ponendosi in alternativa a concetti come l’esclusione e la prevaricazione attraverso una sola esclamazione corale: “Restiamo Umani!”

Vi attendiamo numerosi sabato 8 settembre 2018 alla grande manifestazione che, attraverso le parole e la musica, rimetterà al centro valori universali come la solidarietà e l’uguaglianza. Uniti daremo la nostra risposta migliore.anpi grosseto sez palazzoli

Annunci

Manifestazione popolare, antirazzista e antifascista per corroborare i valori della Costituzione Repubblicana e della Carta dei Diritti Universali dell’Uomo. SABATO 8 Settembre -­‐ ore 16,00 – 19,30 Piazza Dante GROSSETO

L’8 settembre, che abbiamo scelto per la forza evocativa della data, svolgeremo una manifestazione antifascista e antirazzista: inizierà alle ore 16 in piazza Dante con un concerto musicale e letture di articoli della Costituzione e della Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo. Inoltre vi saranno testimonianze di un migrante, sulla sua esperienza personale, e di Giacomo Termine, presidente del COESO, sull’accoglienza che funziona; quindi, alle ore 17 e 30-­‐18, don Enzo Capitani, direttore della CARITAS diocesana, Izzeddin Elzir, presidente delle Comunità Musulmane della Toscana, e Romano Luperini, Professore di letteratura italiana all’Università di Siena, esporranno il loro punto di vista sull’Uomo e sulla sua missione nel mondo.

https://drive.google.com/file/d/0B76hjxop7jNlb2RNQ0VQa0ZibzZUakhVRnVPSHU5UFowellr/view?usp=sharing

Carla Nespolo, Presidente Nazionale dell’ANPI

“È gravissimo e inaccettabile che un Ministro della Repubblica italiana, nata dalla Resistenza, faccia suo lo stile propagandistico di Mussolini, un criminale, guerrafondaio, massacratore della libertà e dei più deboli. Il sentiero su cui Matteo Salvini ha avviato il suo “operato” si scontra sempre di più col dettato di democrazia e civiltà della Costituzione. Si ponga fine immediatamente – mi appello ai silenti alleati di Governo del Ministro dell’Interno – a queste continue e nostalgiche aberrazioni”.
Dichiarazione della Presidente nazionale ANPI, Carla Nespolo.
30 luglio 2018nespolo-da-la-stampa