costituzione e valori della resistenza a studenti grossetani applausi a Carlo Smuraglia

COSTITUZIONE E VALORI DELLA RESISTENZA STUDENTI LICEALI APPLAUDONO CARLO SMURAGLIA

Attenzione, applausi, domande, strette di mano degli studenti del liceo Marconi di Grosseto, per il presidente emerito dei partigiani italiani Carlo Smuraglia, al seminario su “Costituzione e valori della resistenza”. Una mattinata, mercoledì 17 gennaio, nell’aula magna piena di studenti, insegnanti e del prefetto Cinzia Teresa Torraco, organizzata dall’Anpi di Grosseto “Silvio Palazzoli” e Provinciale “Norma Parenti”; nel contesto del progetto a “Scuola di Costituzione”.
Al tavolo, interessati a seguire l’intervento di Smuraglia, il preside Prof. Roberto Mugnai e Giuseppe Corlito dell’Anpi grossetano.
L’avvocato di Ancona, classe 1923, ha tratteggiato, tra l’altro, con lucidità, passione e senza retorica : “la sua lotta resistenziale maturata dopo attenta, sofferta riflessione e continuata dopo la liberazione della sua città sino al 25 aprile 1945; Gli incontri e le discussioni, tra forze politiche diverse “per trovare i punti di condivisione che hanno portato alla stesura della costituzione, che può essere riformata ma mai stravolta come si è tentato di fare, che serve anche per i tempi cattivi e per salvaguardarsi dalle imbriacature e impazzimenti totalitari e senza senso”; La necessità di richiedere, oggi, a politici, prefetti, forze dell’ordine di controllare, non sottovalutare come nel passato, il rinascere di forme e azioni fasciste vietate dall’ordinamento repubblicano.
Smuraglia ha risposto puntualmente, in chiusura, alle domande degli studenti e di altri presenti che hanno salutato con calorose ovazioni la lezione di modernità democratica.

Nelle foto: studenti del liceo Marconi e insegnanti con Carlo Smuraglia a “scuola di costituzione”

Ufficio stampa Fondazione Noi del Golfo