ANPI PROVINCIALE GROSSETO

Per opportuna conoscenza delle SS.LL. trasmettiamo la nota del presidente prov.le dell’ ANPI Flavio Agresti inviata ieri al Prefetto ed al Questore di Grosseto , circa l’allontanamento di alcune persone presenti nel “parchetto” di Via Sauro da parte di esponenti di CasaPound .

Cordiali saluti,

———————————————————————————–

Alla Dott.ssa CINZIA TERRACO
Prefetta della Provincia di GROSSETO
Al Dott. DOMENICO PONZIANI
Questore della Provincia di GROSSETO

LORO SEDI

Scrivo nella veste di presidente del Comitato Provinciale dell’Associazione Nazionale dei Partigiani d’Italia (ANPI), chiedendo un incontro con le SS.LL per rappresentarVi le nostre preoccupazioni circa il crescente attivismo di Organizzazioni neofasciste nella città e nella provincia di Grosseto, e tramite Voi farle giungere al Governo del nostro Paese.
L’azione intrapresa nei giorni scorsi da Casa Pound, con la pulizia del parco di Via Sauro e, soprattutto, con l’allontanamento da quel sito di persone che vi stazionavano, è l’ultima di una lunga serie di iniziative, le quali compongono un quadro veramente allarmante. Ed è anche la più grave, in quanto con essa abbiamo ragione di ritenere che “i fascisti del terzo millennio”, come sogliono sfacciatamente e, fino ad ora, impunemente definirsi quegli attivisti, abbiano veramente superato ogni limite. Essi (e non per la prima volta: basti pensare ad analoghe sortite della Deceris contro gli immigrati nel parcheggio dell’ospedale cittadino) si sono appropriati dei compiti propri della polizia di Stato, quando la legge prescrive che l’uso della forza è un potere di esclusiva competenza delle Pubbliche Istituzioni: altrimenti, se si tollera la costituzione di fatto di corpi privati e paralleli a quelli della Stato, è lo Stato di diritto, è, in ultima analisi, la stessa democrazia ad esserne seriamente compromessa.
Sono stati autorizzati a fare tanto? Se si, vorremmo sapere perché. Se no, vorremmo sapere quali provvedimenti si intendono adottare per ricondurre i responsabili dell’ennesima “bravata” al rispetto del prossimo e delle leggi che regolano la nostra convivenza civile.
Cordialmente,
Flavio Agresti
Grosseto, li 7 giugno 2017.

Piazza Dante, 35 c/o Amm.ne Prov.le
58100 GROSSETO
Tel. 0564/414521
anpi.grosseto@live.it
http://www.anpigrosseto.wordpress.com