Il confine italo-sloveno: analisi e riflessioni . Il testo del documento approvato dal Comitato nazionale ANPI il 9 dicembre 2016

Il confine italo-sloveno: analisi e riflessioni.
Il testo, frutto del seminario di un anno fa e di successivi arricchimenti, è un nuovo contributo organico a questo tema.

L’ANPI nazionale raccomanda a tutti, e in particolare ai propri organismi periferici, una lettura attenta ed una riflessione approfondita; e si augura che il documento possa servire anche a restituire alla Giornata del ricordo quella che avrebbe dovuto essere la sua vocazione originaria.
Sarà questo il miglior contributo, ci auguriamo, per mitigare asprezze, per avvicinare oggi posizioni diverse tra loro, per restituire serenità e riflessione ad un dibattito che troppo spesso ha finito per sfociare nell’apriorismo e nel pregiudizio. La speranza è, dunque, quella di riuscire a mettere da parte le emozioni (pur rispettabilissime) per avvicinare idee e posizioni che possono essere diverse, ma non necessariamente contrapposte, per consentire un dialogo tra le associazioni di esuli o comunque di persone e famiglie colpite da quella che è e resta una vera tragedia, un dialogo che sarebbe certamente produttivo di effetti positivi sul piano della convivenza pacifica e della civiltà.

http://www.anpi.it/articoli/1682/il-confine-italo-sloveno-analisi-e-riflessioni

Annunci