Sabato la giornata per ricordare le vittime delle stragi nazifasciste in Toscana

AnpiStragi2015Come ogni anno, l’ANPI promuove una giornata per ricordare le vittime delle stragi nazifasciste in Toscana. Per questo, sabato 19 settembre, l’ANPI di Fucecchio, in collaborazione con  la Regione Toscana e con i Comuni di Cerreto Guidi, Larciano, Fucecchio, Monsummano Terme, Ponte Buggianese promuove un raduno.

Questo il programma dell’evento, che interesserà la zona del Padule del Fucecchio, scenario dell’eccidio del 24 agosto 1943 dove persero la vita 174 civili. La strage coinvolse gli abitanti delle province di Pistoia e Firenze – la zona, infatti, è al confine tra i due territori – e molti “sfollati” che si erano rifugiati in quell’area.

Ecco nel dettaglio gli appuntamenti:
Ore 9,30 – Castel Martini (Larciano PT), ritrovo presso il Monumento ai Martiri del Padule.
Musiche della Banda comunale di Pistoia
Ore 11,30 – Massarella (Fucecchio FI), inaugurazione ufficiale del Giardino della Memoria ai Martiri del Padule
Interventi
Marina SERENI, Vice Presidente Camera dei Deputati
Carlo SMURAGLIA, Presidente Nazionale ANPI
Ennio SACCENTI, Comitato Regionale ANPI
Dott. Stefan SCHNEIDER, Capo Ufficio Culturale Ambasciata Repubblica Federale di Germania
Rappresentante Giunta Regione Toscana
I Sindaci dei Comuni colpiti dalla Strage: Cerreto Guidi, Larciano, Fucecchio, Monsummano Terme, Ponte Buggianese
Ore 13,00 – Contrada Massarella, pranzo sociale organizzato dal GSI.
Ore 14,30 – Concerto dei Fratelli Rossi
Testimonianze dei sopravvissuti con la presenza di Adelmo CERVI
Coordinamento a cura di Graziano Bellini e Letizia Grazzini, letture di Angela GIUNTINI
“Padule 23 agosto 1944” e “Quel giorno in Padule” di Riccardo CARDELLICCHIO
Ore 17,00 – Performance “Fiori di Sangue” di Firenza GUIDI.

Annunci