A proposito delle riforme costituzionali


Caro Presidente,
ho letto con molta attenzione il discorso da te pronunciato alla manifestazione di Bologna ed in proposito permettimi di fare alcune annotazioni. che mi auguro possano servire al proseguo della nostra attività sulle riforme costituzionali
In merito al procedimento per realizzare queste riforme  nell’ordine del giorno del comitato nazionale veniva giustamente criticata l’ipotesi di realizzare ipotetici organismi misti parlamento e società civile. Oggi siamo di fronte ad una realtà diversa poiché nelle mozione approvate dai due
rami del parlamento tutto viene riportato in testa al parlamento con il rafforzativo della realizzazione del Referendum confermativo, indipendentemente dalla maggioranza con cui verranno votate le riforme, prevedendo eventuali organismi meramente consultivi  di esperti ecc,

A me sembra che questo importante elemento debba essere da noi colto per un giusto proseguo del nostro lavoro e sottolinearlo come risultato delle posizioni che noi, insieme ad altri, abbiamo sostenuto. Nel merito delle riforme eventuali da perseguire lungi da me la pretesa di andare oltre le indicazioni del comitato nazionale e da te riprese nel discorso di Bologna, ma forse, il problema della “sfiducia costruttiva”, come sostenuto anche da Rodotà ed altri, potrebbe anche essere
esplicitato come fattore di stabilità e governabilità e come antidoto ad ogni forma di presidenzialismo

Dove invece voglio rappresentare le mie perplessità é sulla nostra eventuale partecipazione a comitati od altri organismi da realizzare all’uopo su questi problemi, Francamente, a me sembrerebbe meglio che l’ANPI mantenga la sua AUTONOMIA, decidendo di volta in volta di esprimere la propria eventuale condivisione e partecipazione. Alcune  di queste abbiamo già partecipato. Ciò deve valere anche per le iniziative promosse da noi , le più larghe ed unitarie possibili ma non da “ingessare” in organismi che possono anche sfociare in prese di posizioni
o manifestazioni  non condivisibili.

D’altra parte, se non ho male  interpretato, questa indicazione di autonomia  era contenuta
in una delle tue prime relazioni al comitato nazionale dopo il congresso nazionale.
Con i più fraterni saluti

Nello Bracalari presidente comitato prov.le ANPI di Grosseto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...