8 settembre 1943

anpi (3)

Date cruciali: 25 luglio e 8 settembre 1943

Il 1943 è l’anno della svolta nella Seconda Guerra Mondiale. Se sul fronte orientale inizia la controffensiva dell’Armata Rossa, dopo la vittoriosa battaglia di Stalingrado del novembre 1942, anche la situazione nello scacchiere meridionale volge a sfavore delle forze dell’Asse: nel maggio si ha la capitolazione definitiva delle truppe italo-tedesche in Africa e il 10 luglio lo sbarco degli Alleati in Sicilia.
Si acuisce così la crisi politica e militare del Fascismo, che era già stato scosso dagli scioperi del marzo 1943 nelle fabbriche del nord Italia.

Nella notte tra il 24 e il 25 luglio il Gran Consiglio del Fascismo approva (19 favorevoli, 7 contrari, 1 astenuto) l’ordine del giorno Grandi che mette in minoranza Mussolini. Il 25 luglio il re Vittorio Emanuele III destituisce Mussolini e lo fa arrestare.
In tutto il paese si hanno manifestazioni pacifiche di gioia per la convinzione dell’imminente fine della guerra, del ritorno a casa degli uomini, della fine delle difficoltà economiche.
Ma il nuovo governo, affidato al maresciallo Pietro Badoglio, annuncia che “la guerra continua” al fianco dei tedeschi. Si intensificano tuttavia i contatti tra governo italiano e Alleati per patteggiare l’uscita dell’Italia dalla guerra.

Il 3 settembre a Cassibile in Sicilia, Italia e Alleati anglo-americani firmano un armistizio, che viene annunciato improvvisamente l’8 settembre con un messaggio radio di Badoglio – registrato, essendo il maresciallo in quel momento già in fuga con la famiglia reale verso Pescara – , senza che sia stato predisposto alcun piano per fronteggiare le truppe tedesche stanziate in Italia e sui fronti fino a quel momento comuni di guerra.

“Il governo italiano, riconosciuta la impossibilità di continuare l’impari lotta contro la soverchiante potenza avversaria, nell’intento di risparmiare ulteriori e più gravi sciagure alla nazione, ha chiesto un armistizio al generale Eisenhower, comandante in capo delle forze alleate anglo-americane. La richiesta è stata accolta. Conseguentemente ogni atto di ostilità contro le forze anglo-americane deve cessare da parte delle forze italiane in ogni luogo. Esse però reagiranno ad eventuali attacchi di qualsiasi altra provenienza”.

I tedeschi hanno così modo di occupare quasi tutta l’Italia nel giro di pochi giorni. Per l’esercito italiano, abbandonato dai suoi comandanti supremi e lasciato senza ordini, inizia lo sbandamento e molti militi prenderanno la vita dei monti, della guerra partigiana che in questi mesi si andrà strutturando. All’estero invece migliaia di militari italiani scelgono di resistere ai tedeschi, nelle varie zone dove si trovano ad operare fianco a fianco, spesso venendo passati per le armi.

ooooOoooo

Musica e parole per ricordare l’8 settembre

Milano / 8 settembre 2013

In occasione del settantesimo dell’inizio della Resistenza contro il nazifascismo l’ANPI Provinciale di Milano, in collaborazione con l’Associazione Culturale Secondo Maggio, con il patrocinio del Comune di Milano e con l’adesione della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano, organizza

Musica e parole per ricordare l’8 settembre 1943

A settant’anni dall’inizio della Resistenza contro il nazifascismo

Domenica 8 settembre 2013

Loggia dei Mercanti – Milano

ore 10,30 – interventi di:

Roberto Cenati, Presidente ANPI Provinciale di Milano

Basilio Rizzo, Presidente Consiglio Comunale di Milano

Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura del Comune di Milano

Presentazione del programma musicale a cura di:

Gianni Bombaci, Presidente dell’Associazione culturale Secondo Maggio

ore 11,00

Enrico Intra, pianoforte

Mario Rusca, pianoforte

Franco Cerri, chitarra

Luciano Milanese, contrabbasso

Emilio Soana, tromba

Paolo Tomelleri, clarinetti

Gianni Cazzola, batteria

ore 15,00

interventi di:

Luigi Ganapini, Università di Bologna

Costantino Ruscigno, Presidente milanese Associazione Nazionale Divisione Acqui

ore 15,30

Clelia Cafiero, pianoforte

Modest Petrovic Musorgskij Quadri d’una esposizione

letture degli attori:

Silvano Piccardi

Adele Pellegatta

http://www.anpi.it/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...