I valori della Resistenza celebrati nella festa dei partigiani Alla Casa del Popolo di Bagno una giornata dedicata all’Anpi che apre la serie di manifestazioni per la Liberazione • 1 aprile 2012 •

Questo slideshow richiede JavaScript.


BAGNO DI GAVORRANO – Si è aperta con le note delle canzoni popolari che celebrano la primavera e la libertà la prima Festa d’Aprile dell’Anpi, l’iniziativa promossa dal circolo Gavorrano Scarlino dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia che inaugura la serie di manifestazoni legate ai festeggimaneti per la Liberazione.

Alla Casa del Popolo di Bagno di Gavorrano i soci e i sostenitori dell’Anpi hanno festeggiato l’arrivo della primavera celebrando i valori della Resistenza con un momento conviviale ipsirato proprio alla tradizione dei partigiani di Maremma. Le portate del “Pranzo Resistente”, curate dallo chef Daniele Fantini e legate alla storia del nostro territorio, sono state accompagnate dalla muscia di Irene Marconi, che con la sua chitarra ha riproposto le ballate e i canti della lotta partigiana .

Il circolo Gavorrano Scarlino è nato cinque anni fa – come ha ricordato uno dei fondatori Mauro Giusti – e oggi grazie all’impegno costante del presidente Leo Barbi conta più di 60 iscritti.

All’iniziativa ha partecipato anche Lio Scheggi, già presidente della provincia di Grosseto e “affezionato” amico dell’Anpi. «Essere partigiani – ha detto Scheggi – è ancora necessario: oggi c’è bisogno di essere partigiani per la Costituzione. Anche per questo è giusto rafforzare l’Anpi come organizzazione che difende i valori della resistenza. È necessario fare tutti insieme uno sforzo per le giovani generazioni».

Presente come militante dell’Anpi e membro del consiglio direttivo provinciale Luciana Rocchi, presidente dell’Istituto Storico Grossetano della Resistenza e dell’Età Contemporanea. «Provo un grande rispetto per il luogo dove ci troviamo oggi in questa giornata dedicata all’Anpi – ha detto Luciana Rocchi – la Casa del Popolo è il luogo naturale per celebrare i valori della Resistenza e dell’antifascismo» .

Tra gli ospiti dell’iniziativa anche Carlo De Martis, presidente della associazione che organizza il Festival Resistente. «Il Festival Resistente che anche quest’anno sarà organizzato al Cassero Senese di Grosseto dal 21 al 25 aprile per la sua XIV edizione è nato proprio qui a Bagno di Gavorrano alla Casa del Popolo. Anche per questo una piccola delegazione del Festival è voluta essere presente a questa giornata di Festa dell’Anpi con cui condividiamo i valori»

http://www.ilgiunco.net/2012/04/03/i-valori-della-resistenza-celebrati-nella-festa-dei-partigiani/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...