“LA CURIOSA STORIA DI GREGOR SAMSA” da La metamorfosi di F. kafka TEATRO STUDIO

DOMENICA 22 GENNAIO 2012 ore 18.00 a GROSSETO – SPAZIO 72

SPETTACOLO TEATRALE

“LA CURIOSA STORIA DI GREGOR SAMSA” da La metamorfosi di F. kafka

TEATRO STUDIO

eleaborazione del testo e regia

MARIO FRASCHETTI

Domenica 22 gennaio alle ore 18.00 presso SPAZIO 72 (Via Ugo Bassi, 72),  prosegue la Rassegna Teatrale di Libero Circuito (Rete di Teatri Indipendenti, Compagnie e Gestori professionisti) organizzata dal  Teatro Studio Arci di Grosseto e Circolo Arci Khorakhané, con lo spettacolo “La curiosa storia di Gregor Samsa” tratto da La Metamorfosi di F. Kafka, a cura della Compagnia Professionista del  Teatro Studio di Grosseto.

L’iniziativa, patrocinata dalla Provincia e dal Comune di Grosseto, dopo il successo di pubblico degli scorsi appuntamenti, riapre le porte con uno spettacolo di teatro diretto da Mario Fraschetti  e interpretato da Daniela Marretti, Luca Pierini, Enrica Pistolesi e Mirio Tozzini.

“La metamorfosi” è forse il racconto più conosciuto di Kafka e narra la storia di un modesto impiegato, Gregor Samsa, che un giorno si sveglia e si accorge di essersi trasformato in uno scarafaggio ripugnante ed abbietto. Nell’opera confluiscono due tra le tematiche più rappresentative della poetica del grande scrittore: da un lato l’alienazione e la spersonalizzazione che la società impone ai suoi membri, dall’altro il rapporto problematico con la famiglia che si risolve nell’annientamento totale delle aspirazioni.

Nella riscrittura e messa in scena del Teatro Studio,  il racconto viene considerato dall’ottica della madre, della sorella e del padre,  aprendo, da questa angolazione, un’ulteriore e interessante problematica, la gestione della “diversità”.

 

La messa in scena squisitamente teatrale, asciutta, si fonda sulla forza evocativa del racconto e su un intenso lavoro attoriale, costruito con grande precisione e forte espressività.

 

La Rassegna proseguirà con uno spettacolo dedicato ai bambini e alle famiglie,  “Carillon di Fiabe”,  affidata ad un abile cantastorie, Piero Chierici, dove protagonista sarà la fiaba russa (19 febbraio) e si concluderà con un lavoro di teatro dai molteplici linguaggi della Compagnia di Grosseto Arts&Crafts diretto da Irene Paoletti, che si fa testimone della tradizione popolare maremmana – raccolta Ferretti – mettendo in scena “le paure” e rievocando al tempo stesso il potere di un femminile magico e concreto, con una bellissima messa in scena dal titolo “Qualcosa di Bianco” (18 marzo).

Si raccomanda prenotazione 392.0686787, teatrostudio@gmail.com

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...