Commemorazione del 67° anniversario dell’eccidio di Marzabotto

il giorno domenica 2 ottobre prossimo, si svolgerà la manifestazione per le Celebrazioni del 67° Anniversario dell’eccidio di Marzabotto.

Programma della cerimonia

GIOVEDÌ 29 SETTEMBRE

ore 10.00 Loc. Botte – Pioppe di Salvaro

Deposizione corone di alloro per le vittime della Botte

ore 11.00 Chiesa Parrocchiale di Salvaro

S. Messa e deposizione corone di alloro al Monumento

ore 20.30 Piazza dei Martiri – Marzabotto

Storie dalla’altra Italia” spettacolo di teatro civile e musica di Daniele Biacchesi, Marino e Sandro

Severini – Gang, Massimo Priviero

VENERDI 30 SETTEMBRE

ore 10.00 matinée per le scuole e ore 20.30 per il pubblico. Teatro Comunale Marzabotto.

Il ragazzo di Marzabotto” Antonio De Curtis ente di formazione culturale presenta la prima nazionale dello

spettacolo di Vito Cesaro tratto dal libro-intervista a Francesco Pirini

SABATO 1 OTTOBRE

ore 9.30 Sala Consigliare – Marzabotto

Presentazione del volume “1944 Dal buio, la luce”

di Anna Rosa Nannetti – Associazione Familiari vittime eccidio

ore 11.00 Oratorio di Cerpiano

Inaugurazione del Monumento alla Memoria

ore 14.30 Partenza Loc. Murazze

Camminata della Memoria

Percorso dalle Murazze a Cerpiano

ore 17.00 Sala Consigliare – Marzabotto

In collaborazione con Internazionale a Ferrara.

Dibattito: “Dalla rivoluzione alla costituzione”.

Parteciperanno: Hossam el Hamalawy, giornalista e blogger egiziano, vincitore del premio Anna Politkovskaja 2011; Jamila Mascat, Internazionale; Carlo Galli, Professore di Storia delle Dottrine Politiche dell’ Università di Bologna

ore 20.30 Teatro Comunale – Marzabotto

Come eravamo…Marzabotto ricorda – Nuova Edizione

DOMENICA 2 OTTOBRE

ore 8.30 Comune di Marzabotto

Ricevimento delegazioni

ore 9.30 Chiesa Parrocchiale Marzabotto

Santa Messa per i caduti

ore 10.30 Sacrario ai caduti

Deposizione corone commemorative

ore 11.00 Piazza Martiri delle Fosse Ardeatine

Valter Cardi, Presidente Comitato Onoranze caduti di Marzabotto

Romano Franchi, Sindaco di Marzabotto

Marta Vincenzi, Sindaco di Genova

Arrivo staffetta della Memoria da Colle Ameno, Sasso Marconi a Marzabotto

ore 14.30 San Martino Monte Sole

Concerto del complesso bandistico Pietro Bignardi di Monzuno “musiche per il 150° dell’unità d’Italia”.

A seguire inaugurazione del sentiero San Martino – Cà di Durino dedicato a Sassi Maria Martina in Leoni e a tutte le donne di Monte Sole

ore 15.30 Aula Magna – Scuola di pace di Monte Sole

Proiezione del documentario sull’insabbiamento dei fascicoli d’indagine riguardanti le stragi nazifasciste in Italia “Archiviazione provvisoria” di Carmine Cicchetti, Christian Caiumi e Antonio Dell’Aquila. Interverranno gli autori. A seguire “Una salutare lezione”, dialogo tra: Stathis Psomiadis, familiare delle vittime della strage di Domenikon nel 1943 (ad opera dell’esercito italiano); Associazione familiari delle vittime degli eccidi di Marzabotto – Monzuno – Grizzana Morandi; Filippo Focardi, docente ricercatore in storia contemporanea – Università di Padova

ore 16.30 Cortile della Scuola di Pace Monte Sole

Laboratorio di argilla per grandi e piccoli. Costruiamo insieme il nostro 25 aprile, a cura del Laboratorio delle Meraviglie della Scuola Media di Marzabotto

dal 29 settembre

Sala Consigliare – Marzabotto

Mostra Reperti Storia guerra memoria nel paesaggio bolognese di Martino Lombezzi, a cura dell’ISREBO

Informazioni

Comune di Marzabotto

tel. 051 6780511

e-mail: catia@comune.marzabotto.bo.it

Parco Storico Monte Sole

via Porrettana Nord, 4/f

tel. 051 932525 fax 051 6780056

e-mail: segreteria@parcostoricomontesole.it

http://www.frequenzappennino.com/notizie/commemorazione-del-67%C2%B0-anniversario-dell%E2%80%99eccidio-di-marzabotto-2/

Annunci

3 Pensieri su &Idquo;Commemorazione del 67° anniversario dell’eccidio di Marzabotto

  1. Eravamo in tanti, oggi, a Marzabotto. Visitare luoghi come questo dà emozioni forti, il semplicissimo sacrario, anche qui quanti bambini, ti fa sentire più vicini i martiri, i loro nomi scolpiti nella pietra parlano della follia umana. Hanno invitato anche un familiare delle vittime di una strage compiuta in Grecia dai militari italiani durante la guerra, è stata una testimonianza significativa: spesso non pensiamo che anche noi siamo stati carnefici. Marzabotto ora vuole essere un laboratorio di pace.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...