10 settembre 1907…….

GROSSETO – Manifestazione contro il caroviveri e l’aumento delle pigioni, organizzata sotto il Municipio del capoluogo. Ci sono tafferugli, durante i quali una donna percuote con l’asta di una bandiera un brigadiere. Il sottufficiale afferra l’asta di legno da una parte, mentre Antonio Menci la tira dall’altra e dà del “mascalzone” al graduato. I carabinieri tentano di arrestarlo, ma l’anarchico Dante Guidi accorre ad aiutarlo, gridando: “Vigliacchi” ai militi, il sovversivo Aspromonte Bennati colpisce con una bastonata uno dei militi e l’anarchico Paolino Ancarani ne prende a pugni un altro. Alla fine Menci e Guidi vengono immobilizzati, ma il capitano delle forze dell’ordine preferisce rilasciarli, “per misure di prudenza”, temendo la reazione della folla, che si è fortemente ingrossata (F.Bucci).

http://www.radiomaremmarossa.it/?page_id=1922

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...