ballottaggio a Grosseto:

Comunicato stampa

La tornata elettorale amministrativa, che vede impegnata la nostra città il prossimo fine settimana per il ballottaggio tra i due candidati che hanno ricevuto i maggiori consensi, cade in un momento politico in cui essa assume un significato che va oltre il livello locale per quanto importante sia.

La crisi economica, lungi dall’essere superata come voleva una miope propaganda governativa, continua a mordere le condizioni di vita delle classi sociali meno abbienti ed anche dei ceti intermedi. Soprattutto i giovani sono tenuti in gran parte fuori del mercato del lavoro: un’intera generazione – come essi stessi dicono – è stata “espropriata del proprio futuro”. In maniera imprevedibile per gli analisti “distaccati”, ma rispondendo alle speranze di tutti i sinceri democratici, questa generazione ha preso il centro della scena alle due sponde del Mediterraneo, prima in Nord Africa e nei paesi arabi, smentendo la teoria che essi potevano solo produrre fondamentalismo e terrorismo, poi in Spagna e nel cuore dell’Europa compresa l’Italia. I giovani, che occupano Puerta del Sol, chiedono una “democrazia reale subito”, ripropongono le speranze che i nostri padri costituenti e i nostri partigiani, che hanno combattuto e sono morti per il riscatto d’Italia dalla barbarie nazifascista, riversarono nelle pagine luminose della nostra Carta Costituzionale, in particolare dove essa raccomanda al patto fondativo della Repubblica di rimuovere tutti gli ostacoli economici, sociali e culturali che impediscono l’esercizio reale delle libertà costituzionali.

Contro queste speranze per realizzare un futuro migliore, una vita sociale più democratica, aperta a tutti i cittadini indipendentemente dal loro censo, dal loro credo religioso, dal loro genere, dalla loro origine etnica, assistiamo a continui attacchi alla Costituzione, al suo carattere antifascista, attacchi che ne vogliono manomettere i principi e i meccanismi istituzionali. Questi attacchi vengono dalla destra vecchia e nuova, che dal governo tutti i giorni rompe l’equilibrio tra i poteri istituzionali difendendo arrogantemente i privilegi di pochi, quando di un solo uomo, il quale fra l’altro ha giurato proprio su quella Costituzione che oggi calpesta.

Come ANPI, anche alla luce di quanto stabilito dal nostro recente Congresso Nazionale, riteniamo nostro dovere prendere posizione non solo sulle questioni politiche generali, ma anche sul prossimo ballottaggio. Invitiamo allora tutti i cittadini a ritornare alle urne a sottolineare nel concreto il diritto e il dovere del voto democratico e a dare il proprio consenso al candidato più coerente con i valori costituzionali rifiutando il sostegno al candidato che anche nel proprio simbolo mantiene il nome dell’attuale principale avversario dei valori costituzionali.

Infine l’ANPI nell’indicare ai cittadini il voto a Emilio Bonifazi, esponente del centro sinistra, vuole ricordargli l’impegno per lo sviluppo sostenibile della città, per la difesa del suo patrimonio naturale e culturale, per il sostegno delle politiche per l’occupazione dei giovani, per la solidarietà sociale verso i più deboli, che in pratica vuol dire migliori servizi sociali e sanitari, e per la difesa intransigente dei valori antifascisti e democratici su cui si regge la nostra convivenza civile. Per quanto ci riguarda come ANPI continueremo con maggior impegno il nostro lavoro per mantenere intorno a quei valori il patto tra le generazioni, tra coloro che avevano vent’anni allora e quelli che li hanno ora, a testimoniare la continuità feconda della Resistenza e a custodire quei valori nell’operato di tutti i giorni delle istituzioni e dei cittadini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...